STRUMENTI - evoluzionequantica

QUANTUM della CREAZIONE
Vai ai contenuti

Menu principale:

STRUMENTI

Mentre camminiamo verso il ricongiungimento con la nostra Essenza Divina, serve prendersi la responsabilità di come viviamo e per fare questo iniziamo ad interagire per calmare la mente ed imparare a dominare la parte oscura e tutti gli impedimenti o blocchi, imparando a cambiare noi stessi dicendoci le verità, tirandoci su le maniche usando i seguenti strumenti quotidianamente:
- il collegamento cielo/terra
- il respiro consapevole
- il mantra del perdono

IL COLLEGAMENTO CIELO - TERRA
è la connesione o l'inserire le spine per poter far scorrere le energie C/T dentro di noi, questo va fatto ogni mattina in piedi e si dice la seguente frase:


IO (NOME) MI COLLEGO AL CIELO ED ALLA TERRA,
CHIEDO DI FARNE PARTE E DI PORTARE QUESTE ENERGIE DENTRO DI ME. GRAZIE

Questa richiesta è l'intento a voler iniziare la giornata in maniera diversa da prima, prendendosi la responsabilità di essere Creatori della propria Realtà. Perchè farlo ogni mattina... in piedi? perchè quando si va dormire e si è nella posizione orrizontale le spine si staccano automaticamente. Farlo in piedi perchè ci poniamo nella verticale Cielo/terra e dobbiamo imparare dagli alberi ad utilizzare queste energie...

IL RESPIRO CONSAPEVOLE
si inspira dal naso e si espira dalla bocca, così si inspira energia e si espelle tossine. Si può farlo in piedi o seduti dopo il collegamento per darne forza e nell'arco di tutta giornata.

IL MANTRA DEL PERDONO
lo si dice alla situazione di attrito che si creano durante la vita con le persone conosciuta, va detto 50.000 volte a persona e 100.000 volte verso di noi. Vi consiglio di fare una lista scritta di tutte le persone con cui si sono creati degli attriti o screzi, dai genitori, ai parenti, tutti i personaggi dell'asilo, scuola, lavoro, affetti e...
TI AMO, TI CHIEDO PERDONO, TI BENEDICO, GRAZIE
per comprenderlo: Amo la situazione che ho creato, chiedo Perdono perchè in base all'energia che avevo non potevo fare altro, posso solo che dire Bene (non mi giudico) della situazione che si è creata, Grazie degli insegnamenti ricevuti.















Torna ai contenuti | Torna al menu